Rapina e abusi sessuali su una novantenne: condannati due minorenni a Messina

Rapina e abusi sessuali su una novantenne: condannati due minorenni a Messina

Il Tribunale dei minorenni di Messina ha condannato con rito abbreviato due minori di 17 e 14 anni, per concorso in rapina e tentativo di omicidio.

Solo il 14enne è stato condannato anche per violenza sessuale e il 17enne anche per detenzione di un coltello e resistenza a pubblico ufficiale. Il ragazzo di 17 anni dovrà scontare sette anni e dieci mesi, l’altro otto anni e otto mesi di reclusione. I due lo scorso 17 settembre si sono introdotti a casa dell’anziana che conoscevano perchè compagni di un nipote della donna.

Dopo essere entrati, l’hanno picchiata e minacciata, poi hanno messo a soqquadro l’abitazione in cerca di denaro ed oggetti preziosi. Il giovane di 14 anni poi ha anche commesso abusi sulla donna.

La donna è stata quindi colpita ripetutamente al capo con una statuetta in ceramica, mentre era a terra. I giovani, hanno lasciato la donna in stato di incoscienza, mentre perdeva sangue dalla testa, ma poi sono tornati per vedere se era morta. Avendo visto che era riuscita a chiamare i soccorsi sono fuggiti ma sono stati rintracciati dagli agenti delle volanti.

Fonte: lasicilial.it
(https://www.lasicilia.it/news/messina/342894/rapina-e-abusi-sessuali-su-una-novantenne-condannati-due-minorenni-a-messina.html)

Ti potrebbe interessare anche  Canicattì, il sindaco Di Ventura interviene sulla questione dei rifiuti

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.