Palermo, rapinò poste italiane: rintracciato malfattore

Palermo, rapinò poste italiane: rintracciato malfattore

Il 6 marzo scorso un malvivente giunse a bordo di un ciclomotore, sostò poco fuori il varco d’ingresso dello scalo ferroviario cittadino imbracciando un casco e, dopo averlo indossato ed essersi coperto il volto con una sciarpa, fece irruzione nei locali uffici postali e minacciò i dipendenti a scopo di rapina;

fu poi spinto alla fuga dalla inattesa reazione di alcuni impiegati; così, dopo avere scavalcato il bancone, fece rapidamente marcia indietro, salì in sella al motociclo lasciato fuori e fece perdere le proprie tracce.

A compiere le indagini sul fallito raid e ad inchiodare il responsabile i “Falchi” della sezione “Contrasto al crimine Diffuso” della Squadra Mobile che, ieri, hanno eseguito nei confronti di un pregiudicato palermitano 31enne un provvedimento di Custodia Cautelare in Carcere.

Al malvivente i poliziotti sono giunti dopo avere analizzato minuziosamente le immagini della tentata rapina ed aver studiato i profili dei principali protagonisti della criminalità locale .

Ti potrebbe interessare anche  Abusivismo, indagato il sindaco di Agrigento Firetto: sequestrato il castello di sua proprietà

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.