Dopo lo straordinario successo dello scorso anno riparte il corso di Musicoterapia CR&A un progetto oramai divenuto altamente funzionale che si sviluppa su più percorsi, sia separatamente che in parallelo, con l’ausilio di alcuni strumentari e tecnologie speciali: CANT’Abile, RITM’Abile e ASCOLT’Abile. La finalità del corso (onde possibile) è di educare alla musica attraverso la musica, sviluppare capacità intellettive, psicomotorie e creative, affinare la capacità di ascolto, stimolare un’immagine positiva di sé, promuovere la relazione e la socializzazione con gli altri e sviluppare il gusto estetico nonché la sensibilità artistico-musicale. A dirigere il progetto è stato riconfermato il Maestro Andrea Tricoli, già noto per le varie attività rivolte anche a quanti in disagio economico o sociale, che sarà coadiuvato da operatori socio assistenziali, operatori socio sanitari, soccorritori in possesso del brevetto di primo soccorso e bls/d, soccorritori avanzati in emergenza/urgenza, psicologi, logopedisti, assistenti alla autonomia e alla comunicazione, docenti preparati, qualificati e/o diplomati presso i conservatori e/o esperti di glotto-didattica musicale. Il corso, che già ha ricevuto il marchio “Approved” da parte dell’associazione artisti, è stato adottato a Ravanusa dall’equipe Abile Anch’io del Centro Musicale e d’Arte ACAMS con attività singola o in coppia (il pomeriggio), ma anche dall’equipe Diversi ma Uguali del Centro Diurno Amici di Ravanusa Onlus con attività di gruppo (la mattina). Tutti gli utenti parteciperanno alle attività svolte dai Tamburi e Bandiere Gruppo Folk del Monte Saraceno e del Satiro, inoltre, grazie al supporto della San Giovanni Onlus, utilizzeranno il microfono speciale, specifico per la musicoterapia, donato da Sergio Rosso Presidente della Federazione Italiana per la Solidarietà (FISM) e degli Asili Notturni Umberto I di Torino: “un bagaglio come quello della musicoterapia, pieno di sentimenti, pieno di valori, dove l’uomo viene messo al centro dell’attenzione come protagonista, dà delle emozioni incredibili che certamente arricchiscono il percorso della solidarietà e per questi motivi abbiamo regalato un microfono speciale che sia di supporto al progetto CR&A”. CANT’Abile – prevede la preparazione di uno o più brani con lo studio del testo strutturato a seconda se vedente, ipovedente, non vedente o ipovedente grave, con caratteri e dimensioni adeguati tramite programmi di scrittura specifica per dislessici, braille, ecc. e nello stesso lo studio delle singole parole o gruppo di parole tramite tecnica gestuale quando possibile; RITM’Abile – prevede un percorso di educazione al ritmo con l’ausilio dello strumentario, bacchette, bastone della pioggia, bastoncini, tamburi speciali e altri strumenti creati con materiale da recupero. ASCOLT’Abile – prevede l’ascolto di brani speciali e/o la visione di video studiati per stimolare i fenomeni acustici, i suoni e i rumori presenti nei brani, per stimolare i fenomeni visivi tramite le immagini dei video e dallo studio delle sensazioni derivanti dal suono emesso dalla propria voce.