reddito cittadinanza, furbetti

Sembra che nemmeno ai tempi del coronavirus i malfattori stiano con le mani in mano.

Negli ultimi tempi è infatti apparsa un nuovo tipo di truffa che ha come vittime i beneficiari del reddito di cittadinanza con la clonazione della carta e lo svuotamento del conto. Sulle modalità dell’imbroglio, in cui sarebbero già caduti un uomo e una donna della Città della Valle dei Templi, la locale Questura agrigentina ha già aperto un fascicolo avviando così le indagini con l’obiettivo di arrivare ai responsabili.

Ricordiamo ai fruitori di tale servizio di prestare massima attenzione nell’uso della carta e di non fornire dati personali e/o anagrafici a personale non autorizzato dalle autorità.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.