Salute, il canicattinese Gianluca Russo al convegno sull’approccio in odontoiatria del paziente fragile

4.561 visualizzazioni

Salute, il canicattinese Gianluca Russo al convegno sull’approccio in odontoiatria del paziente fragile

La città del Parnaso continua a sfornare eccellenze. Il canicattinese Gianluca Russo, dottore in igiene dentale, è stato infatti uno dei protagonisti di un elitario team di professionisti che hanno tenuto a Catania, presso il Museo Diocesano, un importante convegno nel campo dell’odontoiatria.

L’evento, dal titolo “Il Team odontoiatrico nella quotidianità dell’approccio al paziente fragile“, organizzato da COI AIOG e da OSR con il patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Catania e dell’Azienda Ospedaliera Policlinico Vittorio Emanuele di Catania, ha avuto come focus centrale l’attenzione che il professionista deve apportare ai così detti “pazienti fragili”, ossia tutti quei soggetti che presentano una determinata problematicità legata ad una moltitudine di patologie tra cui scompensi cardiaci, gravi disabilità o criticità tali da prevedere l’ausilio dell’odontoiatra e dell’igienista dentale all’interno delle strutture sanitarie.

Nello specifico, il Dott. Gianluca Russo, nel suo brillante intervento, ha toccato le delicate tematiche dell’approccio al paziente e ai familiari, mediante una buona comunicazione tramite l’instaurazione di una buona “compliance” (un approccio motivazionale che leghi operatore sanitario e paziente) per passare successivamente alla “concordance” (una condivisione di intenti, dove vengono scelti momenti, strumenti e tecniche personalizzate al paziente stesso).

Successivamente ha discusso l’uso delle tecniche di igiene dentali sui propri “pazienti fragili” tra le quali  la GBT (consistente nell’utilizzo di una polvere con bassi livelli di abrasività per rimuovere in modo atraumatico il biofilm batterico e, successivamente, nella rimozione del tartaro indebolito dalla fase precedente) nonché la Full Mouth Disinfection (una disinfezione totale della bocca tramite l’ausilio di strumenti manuali e ultrasonici), per poi concludere sul tema della multidisciplinarità, intesa come la stretta collaborazione in Team tra le varie figure mediche professionali al fine di dare al paziente una perfetta guarigione non solo fisica ma anche psicologica.

“Il convegno è stato un grande successo – ha commentato il Dott. Gianluca Russo – volevo ringraziare gli organizzatori, la Dott.ssa Cannarozzo e il Dott Spampinato, che mi hanno permesso di parteciparvi in qualità di Relatore, insieme ad un pool di esperti di livello nazionale e internazionale”.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.