Continuano a non arrestarsi i casi di avvelenamento da tonno avariato in Sicilia. L’ultimo per ordine di tempo è avvenuto a Palermo, dove nella serata di Sabato sono finite al pronto soccorso dell’ospedale Civico tre donne, di 44, 46 e 67 anni, e due uomini, di 45 e 47 anni tutti residenti in via Falsomiele ma appartenenti a due nuclei familiari diversi, per una intossicazione da sindrome sgombroide che gli ha procurato una prognosi dai 4 ai 7 giorni. Nel dettaglio, sembra che i cinque soggetti abbiano acquistato il pesce la mattina da un venditore ambulante del caratteristico mercato di Ballarò, il quale è tutt’ora ricercato dai Nas palermitani, incaricati di eseguire i controlli del caso.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.