Sciacca, la parola al Comitato Sanità: “Bisogna adeguare l’organico dei reparti dell’ospedale”

196 visualizzazioni

Sciacca, la parola al Comitato Sanità: “Bisogna adeguare l’organico dei reparti dell’ospedale”

In seguito ad una riunione avvenuta nei giorni scorsi tra il «Comitato Sanità» di Sciacca, il sindaco Francesca Valenti e varie cariche politiche importanti del calibro del senatore Rino Marinello, di Margherita Rocca Ruvolo, presidente della commissione Sanità dell’Ars, nonché di Michele Catanzaro e Matteo Mangiacavallo, deputati regionali, è stato sancita la volontà di adeguare l’assetto organico dei reparti dell’ospedale Giovanni Paolo II.

“L’ospedale di Sciacca è stato confermato Dea di primo livello, ma sui servizi che vengono assegnati bisogna chiedere uno sforzo maggiore perché ad esempio l’Emodinamica non può essere unità operativa semplice. Deve essere unità complessa. Se Sciacca è Dea di primo livello come Agrigento noi dobbiamo avere la stessa disponibilità e forza di servizi di Agrigento!” ha tuonato Ignazio Cucchiara il responsabile del Comitato Sanità saccense.

Di Pietro Geremia

 

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.