Sicilia, aggressione all’ospedale: paziente rompe timpano a primario

488 visualizzazioni

Sicilia, aggressione all’ospedale: paziente rompe timpano a primario

Sembra che ormai gli ospedali siciliani si siano trasformati  dei veri e propri ring di boxe in questi ultimi tempi.

Nella giornata di martedì scorso presso l’unità operativa di Endoscopia digestiva del Policlinico di Palermo è infatti avvenuta l’ennesima aggressione ai danni di un sanitario dove essere preso di mira, questa volta è stato proprio il primario Francesco D’Arpa, al quale un paziente ha pensato bene di sferrargli un pugno talmente poderoso da provocargli la perforazione del timpano.

Sul caso è intervenuto l’ordine dei medici di Palermo presieduto dal presidente Toti Amato il quale ha dichiarato: “L’ennesima aggressione inaccettabile in un ospedale che sprigiona contro i medici tutta la rabbia pericolosa, espressione di un disagio sociale. Perseguiremo in tutte le sedi competenti l’autore di quest’ultima violenza costituendoci parte civile negli eventuali procedimenti”.

In seguito alla violenta aggressione, il paziente è stato denunciato alle forze dell’ordine.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.