Truffa specchietto

Gli uomini dell’arma dei carabinieri della stazione di San Giovanni la Punta, paese in provincia di Catania, hanno arrestato nella giornata di ieri il 28enne belpassese L.S. per il reato di estorsione in concorso.

Nel dettaglio, pare che il giovane, pluripregiudicato, abbia minacciato un automobilista costringendolo a pagargli la somma in contanti di 50 euro dopo aver simulato un impatto con lo specchietto della propria auto.
Una classica truffa dello specchietto che però non ha attecchito con la vittima la quale ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine che, una volta giunte sul posto, hanno dapprima fermato il giovane e successivamente condotto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Catania su richiesta della locale Procura della Repubblica, agli arresti domiciliari.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.