Gli uomini della polizia di Stato di Ragusa hanno sorpreso in flagrante e arrestato un 19enne somalo per detenzione di marijuana ai fini di spaccio. Il giovane richiedente asilo è stato infatti sorpreso dagli agenti proprio mentre spacciava davanti alla chiesa “Santa Maria delle Scale” di corso Mazzini. L’operazione delle forze dell’ordine è stata resa possibile grazie anche al contributo dei residenti del luogo, i quali avevano notato degli strani movimenti attorno al sacro edificio, allertando così le forze dell’ordine le quali si sono immediatamente mosse in tal senso. Una volta catturato e perquisito, il 19enne sembra che avesse addosso alcuni grammi di marijuana pronta per la vendita insieme ai proventi dello spaccio compiuto fino a prima del fermo. In seguito alla cattura, il giovane è stato dunque portato in questur per accertamnti dai quali è emerso che aveva già commesso  diversi reati in Italia tra i quali: rissa, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e false dichiarazioni sulla sua identità. Terminate le formalità di rito, gli investigatori della squadra mobile, su disposizione della procura della repubblica di Ragusa, lo hanno sottoposto agli arresti domiciliari.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.