Sicilia, aveva abusato di minori: comminati 14anni a prete etneo


I giudici del tribunale di Catania hanno condannato il sacerdote P. G. a ben 14 anni di reclusione per violenza sessuale su minorenni e al pagamento di una provvisionale di 10 mila euro per ciascuno degli abusati costituiti in sede civile.

A quanto pare il prete, arrestato nel 2017 avrebbe cosparso dei 14enni di olio santo prelevato dai locali della sua chiesa ammantando i suoi gesti di una valenza spirituale e proponendoli come ‘atti purificatori’ in grado di lenire le loro sofferenze interiori. 

Dei rituali magici che avrebbero portato dunque dei seri scompensi nella psiche dei minori, al punto tale che uno di essi ha addirittura provato a tentare il suicidio, gesto che, una volta sventato, ha dato l’avvio alle indagini.

Non solo, pare inoltre che il parroco abbia millantato amicizie nella criminalità organizzata col solo scopo di far desistere i genitori di alcune vittime dal proposito di denunciarlo.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.