La Sicilia è ormai dissanguata. Il presidente di Avis Sicilia Salvatore Mandarà, data l’emergenza sangue che ha colpito molti ospedali italiani e ovviamente anche quelli siciliani, invita tutti i donatori a recarsi nelle sedi Avis di appartenenza “poiché le scorte e la disponibilità di sangue e dei suoi emocomponenti, dal mese di dicembre ad oggi, continuano a diminuire drasticamente. Le complicazioni dell’influenza, soprattutto le polmoniti, stanno mettendo a dura prova le rianimazioni. Inoltre, è preoccupante che alcune operazioni chirurgiche sono già state sospese proprio per la carenza di sangue. L‘influenza– continua Mandarà – impedisce a molti donatori di raggiungere i centri di raccolta, peggiorando la situazione dei giorni successivi alle vacanze natalizie, che insieme all’estate, rappresentano il periodo più critico dell’anno per le donazioni. Ogni giorno, più di 1700 pazienti, ricevono una o più trasfusioni. Ciò significa che ogni giorno c’è bisogno di sangue in modo particolare per sostenere e aiutare i talessemici, sempre più numerosi e dislocati su tutto il territorio regionale” – conclude  il presidente di Avis Sicilia.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.