Il comune di Santo Stefano di Quisquina, in provincia di Agrigento, ha avviato le pratiche di risarcimento danni a favore del proprietario di un’auto danneggiata da un cane randagio.

L’episodio è avvenuto lo scorso 16 giugno quando appunto un cane randagio rimesso in libertà alcuni giorni prima dal canile, aveva danneggiato l’autovettura di un cittadino che era parcheggiata nella pubblica via.

Data la probabile certezza di una perdita giudiziaria in sede civile, il Comune ha dunque deciso di evitare il passaggio in Tribunale accogliendo così la richiesta di risarcimento da 500 euro in quanto, a norma di legge, il quadrupede rientrerebbe nella sfera di competenza dell’ente dato che era stato microccippato e accudito per alcuni giorni in una struttura adeguata della pubblica amministrazione.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.