Sicilia, capigruppo di Messina contro il Sindaco: “Ha offeso il presidente Donald Tump”

Sicilia, capigruppo di Messina contro il Sindaco: “Ha offeso il presidente Donald Tump”

Avrebbe offeso Donald Trump durante il G7 per questo motivo 7 dei 13 capigruppo del Consiglio comunale di Messina hanno protestato contro il sindaco Renato Accorinti che avrebbe gridato “Pace, non guerra” rivolgendosi al presidente americano

Avrebbe offeso il presidente americano Donald Trump durante il G7 di Taormina,  per questo motivo  sette  dei tredici  capigruppo del Consiglio comunale di Messina hanno protestato contro il sindaco Renato Accorinti che avrebbe  gridato “Pace, non guerra” rivolgendosi al presidente americano.

Di opinione diversa invece nei confronti  del  sindaco di Catania Enzo Bianco, con il quale si sarebbero complimentati,  per l’accoglienza riservata alla first lady durante il summit.

Durante l’incontro tra le sette città metropolitane del Sud, avvenuto al municipio di Messina. Accorinti, il sindaco che estate e inverno indossa T-shirt con la scritta “Free Tibet”, ha replicato ai capigruppo dell’opposizione e ad alcuni consiglieri che l’hanno criticato, affermando che “anche Angela Merkel ha detto di non aver fiducia negli americani.

Il presidente degli stai Uniti è pericoloso, non ha mostrato rispetto verso il nostro premier, togliendosi l’auricolare mentre Gentiloni parlava; ha venduto armi all’Arabia Saudita e ha aumentato la spesa militare Usa”.

Accorinti ha definito “squallide” le accuse dei consiglieri.

Ti potrebbe interessare anche  Sicilia, falso cieco sorpreso mentre legge il giornale: denunciato agrigentino

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.