Gli uomini dell’arma dei carabinieri di Maniace, paese in provincia di Catania, hanno denunciato all’autorità giudiziaria una napoletana di 56 anni per i reato di frode informatica.

Secondo quanto emerso dalle indagini pare che la donna, già gravata da precedenti di polizia specifici e titolare di una ditta specializzata nella vendita di frutta secca, abbia clonato una carta Postepay Evolution appartenente ad un’altra donna di Maniace per acquistare due partite di nocciole di un valore superiore a 3000 euro da un’azienda agricola di Roccarainola.

L’operazione di rintracciamento della truffatrice è stata possibile grazie alla denuncia della vittima che si è vista dunque nel proprio conto corrente una fattura relativa alla somma contestata per una spesa mai affrontata, avvenuta tramite la piattaforma “Pay Tipper”.

Una volta denunciato il fatto gli investigatori si sono avvalsi della collaborazione della piattaforma di compravendita online, attraverso la quale è stato possibile ricostruire le fasi delle operazioni illegali commesse della partenopea riuscendola così a beccare e denunciare alla Procura della Repubblica di Catania.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.