Tar
Sicilia, concorso truccato all’università: 3 i docenti condannati

Nella giornata di ieri il tribunale di Catania ha condannato ad un anno di reclusione tre docenti universitari di Ragusa per il reato di abuso d’ufficio.

A quanto pare i professori incriminati facevano parte di una commissione d’esame per il concorso di ricercatore di Storia contemporanea nella struttura didattica di Lingue, dove uno storico si era visto scavalcare nella graduatoria da un architetto che, pur non avendo i titoli, era arrivato primo.

Una volta denunciato il torto subito alla procura e effettuati gli accertamenti processuali, il tribunale etneo si è dunque espresso in favore dello storico comminando non solo un anno di reclusione ai 3 componenti della commissione ma rifilandogli pure l’interdizione dai pubblici uffici, dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese oltre a riconoscere alla vittima una provvisionale di 10 mila euro.