Tracce di feci nell’acqua potabile in un condominio di Palermo.

Tracce di feci nell’acqua potabile in un condominio di Palermo. Tracce di feci nell’acqua potabile in un condominio di Palermo.  L’acqua erogata dall’azienda che gestisce il servizio sarebbe  putrida ed avrebbe già provocato diversi casi di intossicazione alimentare  negli utilizzatori, i residenti dello stabile sito in  via Giuseppe Lo Bianco al civico, 58. Dopo un periodo di accertamento e di sospensione dell’erogazione idrica  da parte dell’ente gestore,  l’acqua è tornata a scorrere, ieri pomeriggio,  ma l’amministratore del palazzo invita i condomini a utilizzare l’acqua solamente per lo scarico del  wc perché “non utilizzabile ai fini alimentari e igienici per le prossime 24 ore”. Nella bacheca del palazzo è stato affisso un cartello che spiega la situazione nel dettaglio: “Accertata la sicurezza nell’erogazione dell’acqua da parte degli addetti Amap – annuncia il cartello affiso nel condominio – verrà pulita la vasca e ripristinata la regolare erogazione”. I residenti e l’amministratore del palazzo hanno chiesto spiegazioni all’ente gestore ma ancora non è arrivata nessuna risposta.