Sicilia, genitori le vietano il Wi-Fi: 19enne li minaccia e poi li picchia

Sicilia, genitori le vietano il Wi-Fi: 19enne li minaccia e poi li picchia

Un fatto decisamente assurdo è avvenuto nei giorni scorsi a Catania.

Una 19enne originaria del posto è stata arrestata dagli uomini dell’arma dei carabinieri per minacce e aggressione.

A quanto pare la giovane era stata privata dell’accesso al wi-fi di casa da parte dei propri genitori. Impossibilitata dal fare una telefonata al proprio ragazzo, persona non gradita ai familiari, avrebbe cominciato ad andare su tutte le furie tanto da costringere i poveri genitori a rinchiudersi in camera da letto. Nonostante i tentativi da parte della madre di provare a calmarla, la 19enne l’avrebbe colpita in testa con il proprio smartphone procurandole così una ferita giudicati guaribili in 10 giorni da parte dei medici.
Solo l’intervento dei militari etnei ha permesso dunque di riportare la pace in famiglia arrestando la giovane e ponendola agli arresti domiciliari.

Ti potrebbe interessare anche  Sicilia, ipnotizzavano e rapinavano anziane: arrestati in 6

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.