Sembra che nella città di Palermo ci siano persone in vena di fare festa grande in questo periodo.

Nella giornata di ieri gli uomini della Guardia di Finanza appartenenti alla locale tenenza hanno infatti sequestrato ben 8500 botti illegali made in China e altamente pericolosi.

L’operazione delle fiamme gialle sarebbe avvenuta all’interno di due esercizi commerciali e nell’abitazione di una donna potendo così rinvenire la bellezza di materiale pirotecnico del peso di 3.6 quintali.

Una volta espletate le formalità di rito e sequestrato tutto l’esplosivo rinvenuto, i responsabili sono stati denunciati per detenzione illegale di materiale esplodente e ricettazione all’autorità giudiziaria.