Lucia Riina, bonus bebè negato

Lucia Riina, bonus bebè negatoIl comune di Corleone ha negato l’accesso al bonus bene a Lucia Riina, la figlia più piccola dei quattro figli di Totò Riina. La ragazza aveva avanzato istanza al comune di Corleone, dove vive dal 1993 dopo l’arresto del padre, per avere il bonus bebè, un assegno riconosciuto dall’amministrazione a chi non supera dei limiti di reddito stabiliti dall’inps. Per il comune di Corleone, attualmente retto da tre commissari dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose, non ci sono le condizioni per assegnare il bonus poichè  la domanda sarebbe  arrivata fuori termine. Anche l’istituto di previdenza, Inps, ha negato il bonus in quanto ritiene che il reddito della famiglia in questione non sarebbe così basso da poter usufruire dell’assegno.

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.