Gli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Trapani, su decreto del Prefetto, hanno dato il via l’accesso ispettivo presso un cantiere sulla  A-29 dove sono in corso i lavori  di adeguamento della galleria Segesta, la cui spesa prevista corrisponde a circa 15 milioni di euro. Tale attività infatti, è inserita all’interno delle disposizioni inerenti al monitoraggio delle opere pubbliche finalizzata a prevenire le infiltrazioni mafiose nei cantieri di lavoro, e ha visto il controllo della Dia in sinergia con il “Gruppo Interforze”: funzionari e ufficiali  della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri nonché da personale della Direzione Territoriale del Lavoro e Provveditorato opere pubbliche. L’intero assetto societario delle imprese impegnate nei cantieri sarà quindi sottoposto ad approfonditi controlli con l’intento di verificare la presenza o meno di particolari “influenze esterne” da parte di associazioni criminali.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.