Sicilia, la regione conosce solo il 10% delle case abusive presenti nell’Isola

544 visualizzazioni

Sicilia, la regione conosce solo il 10% delle case abusive presenti nell’Isola

Un’incredibile dato è emerso all’indomani del maltempo che ha colpito la Sicilia facendo strage su tutto il territorio non solo per la furia della natura ma anche e sopratutto per via della mano incurante e illegale dell’uomo.

A quanto pare infatti sembra che la Regione Sicilia non sappia quante case abusive ci siano nell’Isola. Da quanto sembrerebbe, 6 mesi fa il  governo Musumeci avrebbe inviato una nota ai sindaci dei 390 comuni dell’isola, con un secondo sollecito a settembre, al quale solo 39 di essi hanno risposto, appena il 10%. E tra questi non ci sarebbe il comune di Casteldaccia, dove la furia della natura ha portato con se nove persone, tra cui due bambini, sepolti dall’acqua e dal fango mentre si trovavano all’interno di una villetta abusiva, vicino al fiume Milicia.

Al fine di far fronte al’inadempimento da parte del 90% della case comunali, il governatore Nello Musumeci ha deciso di inviare dei commissari ad acta proprio per avere dei dati certi e attendibili sui quali basare le prossime mosse: L’idea è di creare un fondo di rotazione da dove attingere le risorse per finanziare le opere di demolizione dei manufatti abusivi, considerando che spesso i comuni sostengono di non potere procedere proprio per mancanza di fondi” – ha dichiarato il presidente della regione.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.