Gli uomini dell’arma dei carabinieri hanno arrestato un 38enne di Monterosso Almo, paese in provincia di Ragusa, con l’accusa di minacce e lesioni aggravate ai danni della propria sorella. Secondo quanto riportato dalle forze dell’ordine, sembra infatti che  l’uomo non fosse nuovo a questa tipologia di illeciti, tant’è che ad inizio agosto era già stato arrestato per reati simili ai quali il gip aveva fatto seguire il divieto di dimora nel Comune di Monterosso Almo oltre al divieto di avvicinamento nei confronti della sorella, prevedendo che l’uomo andasse a vivere a Giarratana. Incurante del prescrizione impostogli dal giudice, il 38 enne era però rimasto a vivere nello stesso stabile a solo un piano di distanza dalla propria vittima. Una vicinanza che a lungo a dare ha fatto riaffacciare le vecchie liti le quali solo grazie all’intervento tempestivo dei carabinieri non sono sfociate in qualcosa di ancora più grave. In virtù dei reiterati battibecchi familiari, gli stessi militari hanno indirizzato al giudice una richiesta di aggravamento della misura, arrivata nei giorni scorsi con un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo che è stato subito arrestato e condotto presso il carcere a Ragusa.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.