Ondata di calore. Quella appena iniziata sarà, per la nostra Sicilia, una settimana all’insegna del primo vero caldo stagionale per via di una rimonta alto pressoria proveniente dal Nord Africa che, grazie al contributo dell’anticiclone sub-sahariano spinto dalle calde correnti africane, porterà un notevolissimo incremento termico con punte che, nelle zone interne, potrebbero arrivare a toccare addirittura i 34/36°C sul finire della settimana.

Tali correnti però non solo porteranno l’innalzamento termico, ma nel loro tragitto alzeranno pulviscoli di sabbia sahariana trasportandola direttamente sulla nostra Isola tingendo il cielo giallorosso che, con le precipitazioni, farà cadere la cosiddetta pioggia sporca (per la gioia della macchine). Tale fenomeno in questione non è rarissimo, anzi, si verifica spesso nel semestre freddo durante le possenti perturbazioni che colpiscono il bacino del Mediterraneo. I venti dai quadranti meridionali, richiamati dalla bassa pressione, trasportano ingenti quantità di sabbia direttamente dal deserto del Sahara.

Per spazzare via questa sabbia occorrerà attendere il prossimo weekend o l’inizio della prossima settimana quando, per via di una perturbazione atlantica, arriverà il vento di Maestrale che pulirà il nostro cielo.

Ma di questo ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti. 

Di Salvatore Gioacchino Cacciato