Un uomo di 58 anni originario di Avola è deceduto nei giorni in seguito ad un intervento chirurgico.

Nel dettaglio l’uomo era stato sottoposto presso l’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa, dove era ricoverato dal 7 gennaio scorso, ad un intervento di ablazione: una pratica considerata ormai di routine e utilizzata nella cura delle aritmie cardiache.

Al termine dell’operazione, data la sua presunta semplicità, l’uomo sarebbe dovuto rimanere a scopo precauzionale presso il nosocomio per un’altra notte ma, purtroppo, il suo corpo ha iniziato ad avere una serie di complicazioni tali da essere trasferito nel reparto di rianimazione dove è deceduto poco dopo.

Data la circostanza sospetta della morte dell’uomo, i familiari hanno presentato una denuncia querela in Questura affinché venga fatta chiarezza su quanto accaduto in sala operatoria.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.