Picchia la moglie e il figlio, arrestato

Picchia la moglie e il figlio, arrestatoHa picchiato la moglie incinta e il figlioletto di 6 anni. La reazione violenta è avvenuta al culmine di una lite per problemi familiari dovuti a una relazione extraconiugale. E’ accaduto a Catania, in pieno centro, dove sono stati gli agenti delle volanti a bloccare ed arrestare per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e minacce un 41enne, pluripregiudicato per reati contro la persona e contro il patrimonio. Gli agenti sono intervenuti nell’abitazione all’interno della quale stava avvenendo una lite in famiglia, dove vi era una donna, incinta di pochi mesi, la quale ha riferito di aver avuto poco prima una furibonda lite con il marito. L’uomo, dopo averla aggredita verbalmente, le si sarebbe scagliato, colpendola varie volte con calci al ventre e pugni sulle braccia e alla fine tentando di strangolarla. Durante la lite è intervenuto a difesa della donna il figlio minore di sei anni, avuto da una precedente relazione, che ha ricevuto un pugno sul naso da parte dell’uomo. All’aggressione hanno assistito due amici della coppia, presso i quali l’arrestato e la consorte erano ospiti da alcuni giorni, i quali hanno confermato l’accaduto. L’uomo è stato arrestato, la donna e il figlio sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi di Nesima. Per loro dieci e sette giorni di prognosi.