Un 32enne di origini etnee è stato fermato e posto ai domiciliari dagli uomini dell’arma dei carabinieri della compagnia di Augusta per il reato di violenza sessuale. Nel dettaglio, sembra che l’uomo si fosse appostato fuori da un ufficio postale iniziando a sfiorare con il braccio e a indirizzare pesanti apprezzamenti anche di tipo sessuale ad una giovane ragazza. La donna, infastidita, ha dunque iniziato ad affrettare il passo ignorando però di essere seguita da parte del 32enne il quale, una volta girato l’angolo e approfittando del fatto che non ci fosse nessuno, avrebbe iniziato ad aggredirla alle spalle stringendola con forza e arrivando addirittura a palpeggiarla ripetutamente. La giovane però, trovando una forza d’animo inaspettata, avrebbe sferrato una gomitata al violentatore riuscendo dunque a liberarsi e a darsi alla fuga, dove, fortunatamente, ha incontrato una pattuglia dei carabinieri di Francofonte in servizio sul territorio che, appena intuita la gravità del fatto, si è messa immediatamente alla ricerca dell’uomo riuscendo così a individuarlo e ad arrestarlo.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.