Gli agenti della polizia di stato di Ragusa hanno catturato il membro di una banda di rapinatori che, tramite un sito di incontri, aveva come target giovani omosessuali. Nel dettaglio l’operazione, compiuta dalla Squadra Mobile e dagli agenti del Commissariato di Vittoria, è scattata in seguito alla denuncia di una delle vittime la quale ha raccontato alle forze dell’ordine di essere stata attirata con l’inganno presso un parcheggio della zona industriale vittorese, per poi subire da un folto gruppo di uomini delle minacce se non avesse consegnato il denaro che aveva con se. Le ricerche dei colpevoli sono andate avanti per mesi e hanno dunque permesso di individuare ben cinque dei componenti della banda di rapinatori i quai avevano iniziato a sparpagliarsi nel territorio pur di fuggire alle maglie della legge. L’ultimo preso in ordine di tempo infatti, un minorenne tunisino riconosciuto da cinque vittime come quello che li picchiava ed ingiuriava, ha deciso di costituirsi presentandosi ai carabinieri di Acate non appena tornato dalla Francia, dove si era recato nell’agosto scorso molto probabilmente per far visita alla sorella prima che gli agenti della Polizia di Stato potessero notificargli una ordinanza di custodia cautelare.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.