Ci sono voluti ben 13 anni e tre gradi di giudizio per permettere a L.C. di poter riscuotere la vincita fatta con la propria schedina.

L’uomo, originario di Palermo, aveva giocato nel 2005 una combinazione al Totocalcio scoprendo però di aver vinto solo 3 giorni dopo. Un ritardo che non è andato giù all’agenzia di scommesse la quale gli ha dunque negato la vincita portando la questione in giudizio.

Solo dopo i 3 gradi di giudizio la Corte di Cassazione ha dato ragione all’uomo il quale dovrà incassare ben 80 mila euro: i 51 mila euro della vincita più spese legali e interessi.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.