Sicilia, “Se non ti sposi ti ammazzo”: denunciato padre padrone tunisino

589 visualizzazioni

Sicilia, “Se non ti sposi ti ammazzo”: denunciato padre padrone tunisino

“Questo matrimonio s’ha da fare”. Non è una parafrasi della nota opera di Manzoni “I promessi sposi” ma quello che è realmente avvenuto a Comiso, in provincia di Ragusa.

A quanto pare infatti, sembra che un tunisino di 44 anni abbia minacciato di morte la propria figlia 16enne che si era rifiutata di sposare un connazionale benestante di 23 anni.

Un matrimonio combinato anni fa a cui dunque la ragazza si sarebbe opposta, ricevendo così come risposta una seria dose di minacce da parte del padre padrone: “se non fai come dico io ti elimino”.

Nei confronti dell’uomo è dunque scattata una misura cautelare di allontanamento dalla famiglia in seguito alle indagini condotte dalla polizia, avviate tra l’altro proprio in seguito alla denuncia di scomparsa effettuata dallo stesso padre in seguito alla fuga da casa della sedicenne a causa di un ulteriore litigio con il genitore.

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.