Sicilia, si finge elettricista e si fa pagare per lavori inesistenti da impiegata di una palestra

Sicilia, si finge elettricista e si fa pagare per lavori inesistenti da impiegata di una palestra
Arrestato per falsificazione di documenti

Una capacità di persuasione decisamente fuori dal comune quella avuta da parte di 54enne pregiudicato di Biancavilla.

A quanto pare l’uomo avrebbe attuato una truffa ai danni del personale di una palestra di Catania fingendosi un elettricista e inventando come fosse necessario il pagamento di una somma di denaro per acquistare del materiale adatto ad effettuare dei lavori di manutenzione commissionati dal titolare dell’esercizio commerciale.

Essendo il proprietario assente in quel preciso momento, il truffatore avrebbe fatto finta di parlare con lui a telefono in modo tale da convincere la commessa a farsi consegnare la somma di 60 euro per poi allontanarsi e far perdere le proprie tracce con il denaro rubato.

Sfortunatamente per lui però, gli altri impiegati avrebbero mangiato la foglia mettendosi così ad inseguirlo e bloccarlo fino all’arrivo dei carabinieri i quali, una volta costatata la situazione ed espletate le formalità di rito, hanno proceduto alla denuncia per il reato di truffa.

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.