Se la pena carceraria dovrebbe puntare alla riabilitazione del condannato, forse in un caso avvenuto nei giorni scorsi avrebbe dovuto durare un tantino di più. Nella provincia siciliana di Ragusa un gambiano arrestato martedì scorso per spaccio dagli uomini dell’arma dei carabinieri  e scarcerato dopo soli tre giorni, è ritornato in carcere per il medesimo reato. Lo spacciatore infatti, dopo aver scontato tre notti nella casa circondariale iblea, pur di non perdere i propri clienti pare che sia ritornato al suo solito posto a continuare la propria attività illecita. Ad aspettarlo però, non vi erano solo gli abituali consumatori di sostanze stupefacenti ma anche i militari ai quali è bastato avere solo un po’ di pazienza per cogliere in flagrante il gambiano vendere la droga ad un 30enne ragusano. Una volta avvenuto lo scambio e concluso l’affare, i carabinieri sono dunque prontamente intervenuti rispedendo in carcere lo spacciatore da record e segnalando il 30enne alla Prefettura.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.