Barcone migranti Lampedusa

“Da Palermo a Siracusa, passando per Pozzallo, tanti segnali importanti arrivano dai sindaci siciliani che chiedono di aprire i porti e fare sbarcare i naufraghi che da giorni sono in balia del mare sull’imbarcazione della ong.

A questi sindaci e alle loro comunità deve arrivare forte il sostegno
della Sicilia che non si arrende ad un clima di odio e paura e che non
dimentica la propria storia.

Le minacce alla nostra isola non giungono certamente da uomini e donne
allo stremo in fuga da guerre e fame, ma da un governo nazionale con
la bava alla bocca che continua a drenare risorse e tagliare a welfare
e investimenti.”

Lo ha dichiarato il Presidente della Commissione Regionale Antimafia
Claudio Fava