Si è sentito male dopo essere rientrato a casa dalla palestra e poco dopo è deceduto. La madre e la sorella hanno chiamato i soccorsi del 118 che, arrivati sul posto, hanno tentato in tutti i modi di  salvargli la vita. Sul corpo del ragazzo è stata predisposta l’autopsia ordinata dal sostituto procuratore Francesca Aprile dopo che la Procura di Siracusa ha voluto aprire un’inchiesta per cercare di capire se la morte del ragazzo possa essere riconducibile ad una patologia congenita o se c’è stata negligenza durante le operazioni di soccorso perchè a quanto pare l’ambulanza era priva di un medico rianimatore.

Di Salvatore Gioacchino Cacciato