Strade, case e litorali allagati: la pioggia dopo il fuoco in Sicilia

Strade, case e litorali allagati: la pioggia dopo il fuoco in Sicilia

Dopo il fuoco degli incendi e le temperature roventi dei giorni scorsi, la Sicilia adesso deve fare i conti con il maltempo.

Nel primo pomeriggio di oggi, e domani secondo le previsioni meteo non andrà meglio, violenti nubifragi si sono già abbattuti nel Siracusano e nel Catanese, causando danni e disagi.

Ad Avola è stato necessario anche l’intervento del Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Catania per il livello dell’acqua particolarmente alto in alcuni sottopassi: una forte mareggiata ha investito contrada Mare Vecchio dove l’acqua ha invaso la carreggiata lungo il litorale trascinando alcune auto in sosta, fortunatamente tutte senza passeggeri a bordo.

Nel lido di Noto si è verificata una tromba marina. La Protezione civile ha diramato l’allerta gialla per le prossime 24-30 ore mentre al lavoro, nelle zone maggiormente colpite dal maltempo, ci sono sia gli uomini delle forze dell’ordine che della stessa Protezione civile. 

Vigili del Fuoco al lavoro anche a Riposto e a Mascali. Finora sono stati 20 gli interventi attualmente espletati dai pompieri e 24 le posizioni aperte. I vigili del fuoco sono impegnati negli allagamenti di abitazioni e garage, strade e soccorsi a persone rimaste bloccate nelle auto in panne.

Fonte: lasicilia.it
(https://www.lasicilia.it/gallery/siracusa/263476/strade-case-e-litorali-allagati-la-pioggia-dopo-il-fuoco-in-sicilia.html)

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.