Una giornata decisamente particolare quella appena trascorsa a Canicattì.

I poliziotti del locale commissariato guidato dal vicequestore Cesare Castelli hanno infatti arrestato un uomo e una donna, rispettivamente di 55 e 26 anni, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale in concorso e danneggiamento aggravato.

Stando a quanto emerso dalle indagini la coppia, a bordo della propria autovettura, avrebbe dapprima forzato un posto di blocco posto in essere dagli agenti per poi speronare una volante e tentare di investire un operatore delle forze dell’ordine.

Gli operatori rilevavano che la predetta autovettura corrispondeva ad altra già segnalata per essersi sottratta in data 10 aprile scorso ad un precedente controllo di polizia. Contestualmente, notavano che gli occupanti del veicolo corrispondevano ad una donna ed un uomo che si stava cercando di rintracciare da diversi giorni.

Ne sarebbe nato un inseguimento per le vie della Città del Parnaso culminato in Via Carlo Alberto con il fermo e l’arresto dei due sospettati che , dopo le formalità di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.