Gli uomini della polizia di Stato appartenenti alla Digos, Divisione Investigazioni Generali e Operazioni Speciali, hanno interrotto presso il Comune di Erice, sito nella provincia di Trapani, le prove per la stabilizzazione di 38 precari tra amministrativi, polizia municipale e insegnanti. Il blitz delle forze dell’ordine è avvenuto proprio nel bel mezzo degli esami scritti per via dell’acquisizione di alcuni documenti che indicassero un vero e proprio imbroglio in atto durante una prova ufficiale.  Una volta fatta l’irruzione infatti, i poliziotti avrebbero trovato addosso ad alcuni candidati le risposte ai test: una chiara prova del presunto inganno fatto dagli esaminandi al fine di passare nelle selezioni. Con l’amara scoperta effettuata dunque dagli uomini di pubblica sicurezza l’esame è stato sospeso e la questura di Trapani avrebbe iniziato ad interrogare alcuni candidati ed esaminatori.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.