carabinieri arresto

Gli uomini dell’arma dei carabinieri di Trapani hanno arrestato nella giornata di ieri un cittadino tunisino di 18 anni con l’accusa di aver picchiato e derubato due minorenni a Mazara del Vallo. Nel dettaglio, pare che i fatti siano riconducibili allo scorso 16 settembre quando il 18enne, all’epoca ancora minorenne, che si trovava a bordo del proprio scooter abbia intravisto due ragazzi 15enni camminare tranquillamente per le vie del paese decidendo così dapprima di picchiarli e successivamente di rapinarli costringendo una delle vittime a farsi dare l’orologio e a prelevare 70 euro da uno sportello bancomat con una carta di credito prepagata per poi darsela a gambe facendo perdere le proprie tracce. Solo grazie alla denuncia dei 2 giovani unitamente alle solerti indagini dei militari, i quali si sono avvalsi della visione dei sistemi di videosorveglianza, è stato possibile risalire e ad incastrare il 18enne tunisino. Conclusi gli accertamenti, il giovane è stato  arrestato e portato nell’istituto penitenziario per minorenni di Palermo su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.