Giovedì scorso qualcuno era entrato negli uffici dell’anagrafe del Comune di Trapani portando via la cassaforte con dentro, oltre a denaro contante, anche un migliaio di carte d’identità non intestate. Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trapani, hanno trovato la cassaforte e denunciato 4 persone. Ieri mattina i militari hanno notato uno strano movimento nei pressi di alcune abitazioni diroccate site in Piazzetta Catito. I militari entravano in azione e di far irruzione nell’abitazione. Qui sorprendevano 4 soggetti, tutti trapanesi di età compresa tra i 18 e i  57  anni mentre erano intenti ad armeggiare con la cassaforte portata dai locali comunali. I carabinieri, dopo una rapida ispezione dei luoghi, rinvenivano circa 1000 carte d’identità non intestate, 3000 euro in banconote di vario taglio e oltre 400 euro in monete, tutto materiale contenuto nella cassaforte, ormai completamente divelta. I 4 soggetti, condotti presso i locali della Compagnia Carabinieri di Trapani, dopo le formalità di rito venivano deferiti alla Procura della Repubblica per il reato di ricettazione. La refurtiva e il denaro, al momento sottoposti a sequestro, ultimati gli accertamenti saranno restituiti all’ente comunale.

Fonte: Ignazio Marchese – Blogsicilia.it