Una scena Kafkiana è avvenuta al Cup di Castelvetrano, in provincia di Trapani nella giornata di ieri. Senza una motivazione ben plausibile, se non quella dettata dall’inciviltà e dalla maleducazione, una donna misteriosa ha dapprima saltato la fila dell’ufficio pubblico per poi prendere a botte una dipendente dell’Asp. Inseguito alle percosse, la vittima è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale di Castelvetrano, mentre la donna è fuggita. A commentare lo spiacevole episodio è il commissario dell’Asp di Trapani, Giovanni Bavetta: “Voglio esprimere la solidarietà alla nostra dipendente aggredita al Centro unico prenotazioni di Castelvetrano. Questo personale, sempre in prima linea, e che opera con professionalità e con spirito di servizio, è spesso soggetto a episodi di inciviltà e violenza verbale, sfociati ora anche nella violenza fisica. Il fatto è ancor più grave e ingiustificabile visto che non si è nemmeno in presenza dell’ansia e della preoccupazione che può cogliere chi si reca in pronto soccorso per i sintomi di una patologia. D’ora in poi sporgerò denuncia, a nome dell’azienda, agli organi competenti”- ha concluso Bavetta.

Di Pietro Geremia

Davide Difazio, giornalista iscritto all’albo nazionale dei giornalisti, elenco pubblicisti Sicilia, dal 09/05/2003 N° di tessera 098283, protagonista di diverse trasmissioni televisive in Rai e Mediaset ha collaborato con diverse testate giornalistiche nazionali ottenendo risultati lusinghieri. Fondatore della testata giornalistica Siciliareporter.com, in pochi anni , è riuscito a far diventare il portale un importante punto di riferimento per l'informazione siciliana.