Canicattì, Attestato di solidarietà dell’amministrazione comunale nei confronti di Patronagio

841 visualizzazioni

Canicattì, Attestato di solidarietà dell’amministrazione comunale nei confronti di Patronagio

In seguito all’intimidazione portata avanti nei confronti di Luigi Patronaggio, il procuratore di Agrigento salito all’onor delle cronache in seguito al caso della nave Diciotti al quale è stata spedita una lettera contenente non solo delle chiare e inequivocabili minacce di morte scritte a pennarello ma anche un proiettile da guerra, iniziano a pervenire gli attestati di solidarietà nei suoi confronti.

Non è di meno l’intera amministrazione comunale di Canicattì, che, con un comunicato stampa, ha voluto dunque esprimere la propria solidarietà in merito ad un atto meschino quanto allarmante:

Il Sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura, gli Assessori della G.M., il Presidente del C.C. Alberto Tedesco, i consiglieri comunali esprimono totale solidarietà al Procuratore della Repubblica di Agrigento, Luigi Patronaggio, per il vile atto intimidatorio di cui è stato oggetto.

“Ancora una volta si tenta di ostacolare il percorso della Giustizia con atti esecrabili – commenta il sindaco Di Ventura – Siamo al fianco del Procuratore, in questi momenti così difficili, certi che niente e nessuno riuscirà ad intimorirlo e a rallentarne l’operato.”

Di Pietro Geremia

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.