L’I.C. Alessandro Manzoni promuove partecipazione civile con una “Marcia della Pace” per le vie della città. Venerdì 25 Maggio Ravanusa sarà il proscenio di una interessante manifestazione promossa dall’Istitutoche nell’ultimo triennio ha portato avanti molteplici iniziative formative a livello locale e nazionale. Dopo aver preso parte ai meeting di Udine, Assisi e Roma con Papa Francesco, la scuola Manzonicontinua il lavoro in direzione della cooperazione socialecon una ulteriore significativa occasione di riflessione, finalizzata a rafforzare il protagonismo degli studenti, attraverso un’esperienza unica di crescita interpersonale. La marciadeterminerà l’incontro tra alunni, docenti, genitori enumerosi volontari delle associazionie delle comunità parrocchiali che operano nel territorio: oltre al dirigente scolastico, Francesco Provenzano, e i docenti tutor, saranno presenti il sindaco, Carmelo D’Angelo, il direttore del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Flavio Lotti, i padri francescani del Santuario dell’Assunta e i rappresentanti del volontariato della cittadina. Una serie di Attori sociali, dunque,che operano attivamente a favore diun obiettivo comune, fondato su un progetto di paceda costruire a partire dalla responsabilità di ciascuno, mediante l’esercizio dei diritti civili e la pratica di esperienze plurime di cittadinanza “glocale”. I momenti salienti della giornata saranno animati  da riflessioni, letture, poesie, danze, cartelli, striscioni, musica. La marcia partirà dalviale Lauricella e si concluderà in piazza I° Maggio. Il momento conclusivo sarà presentato da Serena Milisenna, esperta in marketing e comunicazione, gli interventi musicali saranno affidati a Gianvito Volpe ed Emanuele Gattuso. Il servizio d’ordine sarà curato da un team composto da Giancarlo La Greca, Gino Nobile, Gaetano Celano e Sergio Giarrana.

Di Serena Milisenna