Canicattì, ottimi risultati per gli atleti dell’Asd Atletica

Canicattì, ottimi risultati per gli atleti dell’Asd Atletica
Abdelkrim-Boumalik-e-Antonio-Sgammeglia-aSD-Atletica-Canicatti

Il 26 Gennaio si è corsa nello spettacolare scenario paesaggistico monumentale di Ragusa, la Maratona valida anche come campionato regionale di specialità 2020 e mezza maratona.

L’ Atletica Canicattì schierava ai blocchi di partenza alcuni dei migliori specialisti, ottenendo un titolo regionale della cat. SM 60 con il veterano Antonio Sgammeglia con il tempo di 3h e 13 minuti; un’altra buonissima prestazione cronometrica del coriaceo atleta Angelo Gloria è degna di rilievo.

Grande la maratona completata da Lillo Lo Giudice che riesce a migliorarsi di ben 12 minuti sulla distanza olimpica e ciliegina sulla torta è il grande esordio sempre in Maratona di Stefano Dolce che nonostante i crampi verso il 40° km, mette in cassa questo risultato.

Ragusa come detto prima non è stata solo maratona ma anche mezza, anche in questa specialità grossi i risultati ottenuti da Rino Restivo veterano nella distanza che ha abbassato il suo Personal Best da 1h45 a 1h e 38 ben 7 minuti in meno, accompagnato per tutto il tragitto dal neo presidente Rosario Lo Verme. Dulcis in fundo, una delle coppie della corsa dell’atletica Canicattì, Maria Luisa Di Bella e Francesco Fazio concludevano la mezza migliorando i loro tempi e mettendo in programma altri obiettivi.

All’ippodromo di Ozieri in Sardegna il 19 Gennaio si sono svolti i campionati regionali assoluti di corsa campestre, buon 6° posto per Maurizio Lalicata che fa conoscere anche li l’associazione di Canicatti’.

Sempre il 19 Gennaio a Belpasso al campionato regionale assoluti siciliano, ottimo 7° posto raggiunto dalla compagine composta dall’intramontabile Boumalik Abdelkrim, il neo acquisto Mahamed SAID Mahamed Aman e l’inesauribile Peppe Giarratana.

Soddisfatto il coach Maurizio Lalicata per i risultati ottenuti da tutti ed aggiunge che è vero che si corre per puro divertimento, ma nel momento in cui si decide di affiliare un’associazione ad una federazione sportiva come la FIDAL, è gratificante ottenere qualche soddisfazione, altrimenti si potrebbe benissimo fare a meno di partecipare alle gare ed allenarsi senza partecipare alle competizioni agonistiche.

Ti potrebbe interessare anche  Palermo, tenta di estorcere denaro ai propri familiari: 38enne arrestato

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.