Il cinema e la roulette: una storia lunga oltre 70 anni

Il cinema e la roulette: una storia lunga oltre 70 anni
Il cinema e la roulette: una storia lunga oltre 70 anni

Nel momento in cui si parla di film, è chiaro che ci siano diverse pellicole hanno un legame speciale con alcuni giochi come la roulette o il poker, anche tra i siciliani. Tra i giochi da casinò maggiormente diffusi e apprezzati, è facile notare come la roulette riesca a mantenere sempre un fascino incredibile. Quando quella fatidica ruota comincia a girare, ecco che in tanti non riescono a stare nemmeno gli occhi, talmente sono rapiti da questo gioco.

Un fascino che non ha età e che si è trasferito in men che non si dica anche al cinema, visto che la roulette è diventata la protagonista di un gran numero di pellicole. Ci sono film che non danno sempre un’idea precisa di come vincere alla roulette reale, ma che hanno regalato emozioni indimenticabili agli spettatori.

La roulette protagonista del film Casablanca

Uno di quelli maggiormente apprezzati e amati in tutto il mondo si chiama Casablanca. Una pellicola che è stata girata nel lontano 1942 e che ha potuto contare su un’interpretazione da oscar di Humprey Bogart e Ingrid Bergman.

L’intero film si snoda in una sala da gioco che ha un fascino immutabile nel tempo, tra musica e personaggi che hanno nascondono un passato ricco di misteri e di tenebre. Tra le scene che sono passate alla storia del film Casablanca troviamo quella della donna che scappa in compagnia del marito e per trovare i soldi necessari a pagarsi un viaggio che li potrebbe portare verso la definitiva salvezza, decide di scommettere tutto quello che possiede sulla roulette. Uno dei film che hanno inevitabilmente segnato la storia del cinema mondiale e che hanno garantito un posto tra i più grandi di sempre a Bogart e alla Bergman.

Un altro film che è passato alla storia e in cui la roulette ha rivestito un ruolo di primo piano è sicuramente “Agente 007 – Una cascata di diamanti”. Un film imperdibile e indimenticabile per tutti coloro che amano la saga di James Bond. Girato nel 1971, l’attore è di quelli che fanno venire i brividi, dato che stiamo parlando di Sean Connery. Il fatto che sia già di suo un appassionato dei giochi da casinò fa capire alla perfezione come alcune scene di questa pellicola siano memorabili. In realtà, la scena che è passata alla storia di questa pellicola si svolge ad un tavolo in cui si gioca a craps, ma poco prima la roulette si è fatta notare in tutto il suo fascino ed eleganza.

Un altro film che ha reso onore alla roulette è senz’altro “Proposta indecente”. Anche in questo caso bisogna tornare notevolmente indietro nel tempo: siamo nei primi anni Novanta e il film è stato quello che ha portato alla ribalta una grande attrice come Demi Moore, facendola diventare per sempre uno dei sex symbol legati al mondo del grande schermo.

All’interno di questa pellicola, Demi Moore, in compagnia del marito, sono una coppia di sposini molto giovani che hanno voglia di provare l’ebbrezza di fare una cosa folle. Cosa c’è di più pazzo se non giocarsi tutti i soldi messi da parte in una notte al casinò? Ed è chiaro che il gioco prescelto per dare sfogo a questa follia è stata proprio la roulette.

Piccolo spoiler per chi si fosse perso questo capolavoro: i due perdono tutto mentre giocano alla roulette, ma un miliardario interpretato in maniera magistrale da un altro grande nome del del cinema come Robert Redford, si propone di pagare la bellezza di un milione di euro nel caso in cui la moglie, ovvero Demi Moore, dovesse decidere di accettare la proposta indecente, ovvero trascorrere una notte di sesso in sua compagnia.

Due figli di…, Caccia al ladro e Paura e Delirio a Las Vegas

Un altro film che ha scritto la storia per il suo legame con il gioco è sicuramente “Paura e delirio a Las Vegas”, girato nel 1998 da parte di Terry Gilliam, ospitava protagonista del calibro di Johnny Depp e Benicio del Toro. Questa pellicola è stata realizzata a parte da un celebre libro, ovvero “Paura e disgusto a Las Vegas”, scritto da Hunter S. Thompson.

I medesimi personaggi, ovvero Raoul Duke e il dottor Gonzo erano già stati proposti sul grande schermo nel 1980, diciotto anni prima, con un film che non è mai giunto nelle sale italiane, ovvero “Where the Buffalo Roam”, con gli attori Peter Boyle e Bill Murray.

Purtroppo, “Paura e delirio a Las Vegas” non ebbe il successo tanto sperato al botteghino, riuscendo a portare a casa solamente 10,6 milioni di dollari: molti di meno in confronto al costo di produzione che si aggirava intorno ai 18,5 milioni di dollari. Anche in questa pellicola ci sono tantissime scene che sono state ambientate all’interno di un casinò e la roulette diventa uno dei giochi su cui i due folli personaggi cominciano a puntare più di frequente.

Infine, tra le altre pellicole che hanno avuto un profondo legame con il mondo del gioco e dei casinò, troviamo sicuramente anche “Due figli di…”, ovvero un film che risale al 1988, girato da parte di Frank Oz, in cui i protagonisti erano due attori famosi come Steve Martin e Michael Caine. Si tratta di un film comico, in cui gran parte delle scene sono ambientate all’interno di casinò o comunque nei pressi di tali strutture. I due attori fanno un viaggio in Francia e qui riescono a sbancare, senza se e senza ma, un gran numero di casinò, portandosi a casa un bottino di diverse migliaia di dollari.

Ebbene, tra le scene più spassose e indimenticabili di questa pellicola, troviamo sicuramente quella in cui Caine e Martin si sfidano alla roulette, riuscendo al contempo a mandare un messaggio emozionante e divertente.

La roulette è poi comparsa anche in film molto meno recenti, come ad esempio “Caccia al ladro”, girato nel 1955 da Alfred Hitchcock, in cui i due protagonisti erano mostri sacri del calibro di Grace Kelly e Cary Grant. Anche in questo caso, le ambientazioni spaziavano tra ville di lusso, casinò e spettacolari hotel della Costa Azzurra.

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.