Le migliori carte prepagate

Non chiamatele più carte prepagate. Potrebbero offendersi. Negli ultimi anni le prepagate si sono evolute fino a confondersi, in molti casi, con un normale conto corrente bancario.

Quasi tutte hanno ormai un IBAN che le rende simili a un conto corrente e dà la posibilitità di effettuare e ricevere bonifici, oltre a poter effettuare pagamenti. Sempre più, le nuove prepagate stanno prendendo il posto del conto corrente, e non sono tra i giovanissimi.

Le nuove parole d’ordine: digitale, facile e app!

Le migliori carte prepagate

Le banche tradizionali hanno impiegato molto tempo a realizzare sistemi di home banking, che rimangono tuttavia spesso farraginosi e non sempre facili da usare. Le funzioni, e i costi , di un conto corrente tradizionale non sono necessari a tutti gli utenti. Il fatto di poter gestire il proprio denaro da un app sullo smartphone, chiara e facile da usare, e pagare in molti casi senza neppure aver bisogno della carta fisica (grazie e sistemi come Apple Pay o Google Pay), è una tentazione molto forte ad abbandonare il vecchio conto.

Abbiamo voluto dare un’occhiata a ciò che offre il mercato, e abbiamo selezionato quelle che, a nostro insindacabile giudizio, le offerte più interessanti e innovative.

Ciascuna delle offerte che vi proponiamo è caratterizzata dal fatto che si può aprire e chiudere online, senza  la necessità di recarsi in filiale e senza troppa burocrazia.

Hype, un conto in una carta

Le migliori carte prepagate

Hype è una carta conto, ovvero una carta ricaricabile (circuito Mastercard) dotata di codice IBAN che le permette di comportarsi come un conto corrente. O, se preferite, è un conto corrente dentro una carta ricaricabile. Si può avere dai 12 anni in su.

Con Hype è possibile svolgere tutte le operazioni di una carta ricaricabile, oltre a un buon numero di quelle possibili con un conto corrente (bonifici, pagamento di bollettini MAV, RAV e di altro tipo).

È inoltre possibile creare gratuitamente un portafoglio per gestire Bitcoin.

È possibile ricaricare la carta tramite bonifico, tramite un’altra carta di credito o, in maniera immediata, trasferendo i soldi da un’altro conto Hype. È possibile anche depositare denaro contante presso i supermercati Pam e Pennymarket, oltre che in uno qualunque dei 50.000 punti vendita Sisalpay.

La versione base (Start) è completamente gratuita, ma è oggetta ad alcune limitazioni nei limiti di spesa, di prelievo, e di ricarica.

Esistono altre 2 verisoni della carta, caratterizzate da limiti più ampi e da un costo di gestione che va da un euro al mese (Plus) a 9,90 al mese (Premium).

N26, la semplicità prima di tutto

Le migliori carte prepagate

N26 è un vero e proprio conto corrente, a cui è associata una carta di debito Mastercard (che si distingue per la sua plastica trasparente), attraverso la quale prelevare gratuitamente da qualsiasi sportello ATM in Italia e nella zona Euro, e pagare senza commissioni ovunque nel mondo.

Il conto si gestisce da una app molto semplice, che permette di effettuare le operazioni bancarie di base, come ibonifici SEPA (gratuiti in Europa).

Si possono effettuare trasferimenti di denaro immediati e gratuti con altri correntisti N26, e gestire i risparmi con la funzione Spaces. In pratica è possibile creare alcuni  spazi virtuali dedicati a uno o più obiettivi di risparmio (per esempio, l’acquisto di una nuova auto, o una vacanza) e trasferirvi dei soldi. Questi verranno nascosti dal saldo del conto corrente principale e saranno visibili solo nell’apposito spazio, rendendo più facile il raggiungimento dell’obiettivo.

Il conto è completamente gratuito nella versione base. Ne esistono alcune versioni a pagamento con funzionalità avanzate.

Flowe, la carta di legno

Le migliori carte prepagate

Questa iniziativa fintech di Banca Mediolanum  è una carta attenta all’ambiente. Oltre ad offrire funzionalità paragonabili a quelle di molte altre carte di pagamento, Flowe tiene d’occhio la sostenibilità. Lo fa, per iniziare, piantando un albero ogni volta che qualcuno richiede una carta. Durante l’utilizzo, poi, fa una stima dell’impronta ecologica delle spese effettuate, cioè della quantità di CO2 prodotta da ciascuna spesa, e cerca di compensare piantando ulteriori alberi, in un secondo momento. Niente male, per una carta di pagamento!

La carta fisica, che può essere richiesta facoltativamente, è realizzata in legno ricliclato ed è a impatto 0.

A tutte queste caratteristiche si aggiunge un’esperienza di uso basata sul concetto di gioco (si guadagnano punti a seconda degli obiettivi raggiunti) e l’offerta di contenuti ad hoc dedicati al benessere e miglioramento personale degli utenti.

Yap, e ti senti giovane

Le migliori carte prepagate

Yap è una carta Mastercard virtuale, che si scarica sul telefonino e permette le operazioni di base di una prepagata: pagamenti online o in negozi fisici, scambio veloce di fondi con altri titolari di Yap. È dotata di un IBAN che permette di ricevere bonifici, ma non di effettuarne.

La carta virtuale e completamente gratuita, mentre se si richiede la carta fisica (che può servire, per esempio, ad effettuare prelievi dagli ATM) è previsto un costo di emissione (attualmente di € 9,95).

Yap è pensata per un pubblico di giovani, come strumento che permette anche ai genitori di gestire in modo più efficiente la paghetta e di rendere più sicure le spese.

Oval, pensa alle tue finanze

Le migliori carte prepagate
https://www.cartemigliori.it

Oval Pay è una carta di debito Visa dotata di IBAN che unisce alle funzioni di una carta di debito quelle di un conto corrente, e molto altro. La funzionalità peculiare di questo conto è la gestione smart delle finanze che. Grazie a una raffinata tecnologia, permette di accumulare risparmi ad ogni transazione e di investire in modo automatico partendo da piccole somme.

La carta è completamente gratuita, il conto non prevede costi mensili, offre bonifici e trasferiementi gratuiti e prelievi gratuti da tutti gli ATM.

Tinaba, tutto facile e a canone 0

Le migliori carte prepagate

Tinaba è un interessante conto corrente dotato di una carta di debito Mastercard. Il conto è completamente gratuito, senza spese di attivazione o costi ricorrenti. Consente di ricevere ed effettuare bonifici gratuitamente e di ricaricare la carta. Anche l’invio di quest’ultima è gratuito.

Dall’app è possibile accedere anche a comodi servizi aggiuntivi che permettono di pagare il bollo auto o i bollettini Mav, Rav o PagoPA, ma l’aspetto più interessante e che caratterizza questo conto è la possibilità di investire i risparmi con semplicità e trasparenza, direttamente dall’app.

Soldo, per le spese aziendali

Le migliori carte prepagate

Ecco una card dedicata alle aziende. Soldo offre alle aziende (piccolissime o enormi, non importa) una soluzione semplice per la gestione delle spese dei propri dipendenti.

Funziona così: l’azienda decide a quali dipendenti o collaboratori assegnare le carte prepagate Mastercard di Soldo. I collaboratori effettuano le spese che sono autorizzati a fare. L’amministratore, dal canto suo, si limita a gestire il tutto attraverso un sofisticato pannello web che permette di controllare ogni aspetto. Può stabilire un tetto massimo alle spese di ogni singola carta, trasferire istantaneamente fondi, stabilire delle regole di spesa personalizzate per ogni carta. E a fine mese, come per magia, far quadrare i conti al centesimo.

Infine, si possono creare report dettagliati delle spese che possono essere importati facilmente nel sistema contabile in uso.

Soldo è offerto in diversi piani, di cui uno gratuito.