Agrigento,campionati italiani di Tiro a segno: due agrigentini sul podio(Foto)

Agrigento,campionati italiani di Tiro a segno: due agrigentini sul podio(Foto)
Angelo Mauro e Fatima Zappalà, Tiro a segno

Lo sport agrigentino è in festa per i due splendidi risultati ottenuti dai Tiratori della Sezione di Agrigento ai Campionati Italiani di tiro a segno di Bologna, appena conclusi.

Si tratta di Angelo Mauro e Fatima Zappalà, rispettivamente medaglia di “bronzo” nella specialità pistola grosso calibro e medaglia “d’argento” nella pistola ad aria compressa.

I due atleti si sono presentati all’importante impegno sportivo di Bologna dopo un’estenuante fase di qualificazione. Mauro, per potersi qualificare, oltre ad aver preso parte a tutte le gare regionali federali, data la numerosa partecipazione di atleti nella sua categoria, ha dovuto gareggiare in Campania, in Emilia Romagna e infine anche in Piemonte.

Per Zappalà invece le gare federali regionali sono state sufficienti per assicurarsi la qualificazione. La partecipazione a queste le ha inoltre permesso di aggiudicarsi il titolo di “Campionessa Regionale” nelle specialità ad aria compressa e a fuoco.

“Sono fiera del prestigioso risultato ottenuto – commenta Fatima – l’argento conquistato mi gratifica per tutti le sessioni di allenamento svolte in poligono. Ritornare a gareggiare dopo anni di assenza, con la novità di avere mia figlia come supporter d’eccezione, che ti incita da dietro le linee di tiro e che ti applaude quando sei sul podio, è stata un’emozione straordinaria.

Dopo questa esperienza bolognese, nella quale ho potuto incontrare un folto numero di atlete di altre regioni, mi auguro per la mia amata “Sicilia” che cresca presto il numero delle donne che pratichino in futuro questo sport”.

“Ho vissuto un’esperienza unica e insolita in questi Campionati Italiani di Bologna. Trovarsi in pedana con la propria allieva e vincere insieme a lei una medaglia…capita di rado ! – è il commento di Angelo Mauro anche “Presidente e Tecnico” della sezione agrigentina -. Pensavo che sulla mia carriera sportiva si stessero abbassando i riflettori. Il ritorno di una medaglia importante e la grinta di Fatima, hanno invece allontanato da me questo pensiero”.

Appresa la notizia, il “Delegato provinciale del CONI”, Sig.ra Antonella Attanasio, si è voluta congratulare personalmente con gli atleti Zappalà e Mauro per i prestigiosi risultati ottenuti. “Con i brillanti risultati da voi ottenuti, avete testimoniato i veri valori che lo sport si impegna a veicolare nella società civile”.

Condividi su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.